Comunità Montana Agordina

Provincia di Belluno - Regione del Veneto

Home page Posizione:  » [H] Home Page Agordino » Comunità Montana Agordina » Attivita' e Servizi » Gestione Associata Piano di Protezione Civile

Attivita' e Servizi

Gestione Associata Protezione Civile

Fondo a sostegno delle attività di Protezione Civile:

Un apposito fondo è stato costituito tra la CM ed i Comuni Agordini.
I Comuni versano le quote di loro competenza proporzionali al numero di abitanti equivalenti e la CMA integra l’importo destinando al fondo una cifra pari al 25% di quanto versato dai Comuni.
Queste risorse permetteranno  di sorreggere le attività di redazione e gestione/aggiornamento del Piano e gli oneri derivanti alla CMA per compiti di protezione civile. Permetterà di sostenere il volontariato di protezione civile, regolarmente iscritto all’apposito albo, compresi i Gruppi Comunali di Protezione Civile, nonchè il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino ed i Vigili del Fuoco Volontari.
Il fondo è operativo dal 2005 e le associazioni sopra elencate potranno presentare le istanze di contributo, entro le scadenze prefissate dal Regolamento del Fondo, approvato dal Consiglio della Comunità Montana Agordina la scorsa primavera, insieme alla bozza di Convenzione. 

 

Roby Ferrari's photo

 

Attivazione del Centro Operativo Misto (Com):

La sede della CMA è stata individuata quale base operativa per la sede del Com in caso di emergenza idrogeologica. In caso di emergenza sismica, non essendo idonea la struttura del palazzo ospitante la CMA, la sede Com è presso le scuole elementari di La Valle per la Conca Agordina e presso le Elementari di Falcade per la Valle del Biois, l’Alto Cordevole non ha ancora individuato alcun fabbricato idoneo.
La sede Com è attrezzata con una stazione radio ed è completamente autosufficiente grazie a un gruppo elettrogeno e l’attrezzatura a disposizione è stata inoltre implementata di una torre faro mobile, con gruppo elettrogeno indipendente..
La sala radio è dotata di apparecchiature per garantire i collegamenti con la Prefettura, collegamenti garantiti da operatori ARI, le unità radio e le antenne per questo servizio sono state installate di recente dalla CMA dopo aver acquisito i necessari nulla osta. I collegamenti con la maggior parte dei Comuni sono garantiti dai volontari protezione civile del “Radio Club Cime Bianche”. La maglia radio attuale è sui 27 Mhz ed in breve tempo si spera di dotarsi di una nuova maglia sui 43 Mhz più affidabile della prima.
La collaborazione con il Radio Club Cime Bianche sarà istituzionalizzata con apposita convenzione.
Anche la Provincia sta costruendo una sua maglia radio ed ha chiesto alla CMA di ospitare un suo apparato presso la sede Com di Agordo.
La sede Com è stata di recente dotata di una sala conferenze (sala breefing) equipaggiata per questa funzione e adiacente alla sala radio.
L’attività futura della CMA continuerà nella direzione intrapresa in questi ultimi cinque anni, di sostegno al volontariato di protezione civile e di organizzazione dei Comuni nelle funzioni attinenti il Piano di Protezione Civile, ferma restando la diretta responsabilità del Sindaco nelle funzioni di Autorità di Protezione Civile.
La Comunità Montana provvederà inoltre a promuovere apposite riunioni tra i Gruppi Agordini di Protezione Civile al fine di riattivare il Coordinamento Agordino Volontari Protezione Civile.
Sarà inoltre attivato un sistema per il monitoraggio dei disabili e non autosufficienti presenti sul territorio Agordino, richiedendo la collaborazione della Asl 1, in modo da consentire un sollecito intervento in caso di eventi calamitosi che obblighino all’evacuazione dei centri abitati.
Sarà sempre più affinata la collaborazione con l’Ufficio del Territorio per la gestione delle emergenze in sintonia con gli Uffici Regionali e Provinciali, sia nella fase di monitoraggio del territorio, sia durante l’emergenza vera e propria.

Seminario: “L’Ente Locale nella Protezione Civile” –  Agordo 21 aprile 2008
intervento del dr. Lorenzo Alessandrini - Dipartimento Protezione Civile :
“Funzioni del Sindaco e del Comune in materia di Protezione Civile”  (Documento in formato .pdf di Adobe Acrobat da 15.960 Kbyte)